Manutenzione e Assistenza Tecnica Certificato URS www.ipsiamolaschi.it
Codice Ministeriale: MIRI00802V

Sei in: IPSIA "C. Molaschi" >> La Mission

LA MISSION

"Una scuola che fornisce competenze aggiornate e contribuisce al processo formativo ed educativo, favorendo l'interesse per la cultura e garantendo sempre un'opportunità alternativa di crescita"


LA POLITICA DELLA QUALITA' - Rev. 02

L'Istituto si caratterizza per la volontà di accogliere, se non addirittura di precorrere in alcuni casi, le istanze innovative poste alla scuola dalla società, avviando le sperimentazioni più idonee a migliorare la qualità dell'offerta formativa. Intende inoltre impostare la propria organizzazione interna orientandosi a conseguire risultati di efficacia, efficienza e soddisfazione dei propri alunni e dei loro genitori e, quindi, è attento ad ottimizzare i rapporti tra organizzazione e utenti attraverso il continuo monitoraggio della qualità del servizio offerto.

Al fine di realizzare la propria “mission” l’Istituto intende raggiungere i seguenti obiettivi, qui elencati in ordine di priorità:

  • Promuovere il miglioramento professionale e culturale a tutti i livelli;
  • Migliorare la qualità dell'apprendimento degli studenti attraverso l'aggiornamento dei curricola e l'ampliamento dell'offerta formativa;
  • Fornire competenze professionali per intervenire in una realtà mutevole e complessa;
  • Incentivare le competenze tecnico-scientifiche;
  • Fornire strumenti culturali per comprendere;
  • Soddisfare le esigenze e le attese dell'utenza;
  • Valorizzare le risorse individuali sul piano della creatività, dello spirito di iniziativa, della espressività;
  • Promuovere iniziative educative che consentano la pratica e l'interiorizzazione dei valori del rispetto, dell'impegno, della collaborazione, della legalità;
  • Rafforzare la motivazione allo studio curando l'orientamento, valorizzando gli stili di apprendimento, favorendo il clima di classe e il senso di appartenenza;
  • Incentivare esperienze trasversali capaci di orientare gli alunni in un contesto culturale caratterizzato dall'eccesso della informazione;
  • Promuovere esperienze di confronto e di socialità che portino al riconoscimento e al rispetto di culture diverse;
  • Ridurre il disagio e la dispersione scolastica;
  • Rafforzare i legami tra scuola e famiglie;
  • Informare e sensibilizzare la comunità attraverso attività di scuola aperta, sito internet, incontri di open day;
  • Rafforzare i legami tra scuola e territorio promuovendo esperienze di stages, di collaborazione, di conoscenza reciproca;
  • Favorire l'inserimento professionale;
  • Mettere a punto le regole interne assunte come standard di riferimento organizzativo, procedurale ed operativo nella gestione delle attività;
  • Definire e precisare le responsabilità, i ruoli, i compiti per le diverse fasi dei processi;
  • Favorire l'integrazione e la collaborazione tra le aree organizzative interne ed attivando azioni di formazione permanente;
  • Promuovere lo sviluppo delle competenze delle risorse professionali;
  • Coinvolgere nella forma più ampia tutto il personale nel processo di miglioramento del servizio;
  • Prevenire il verificarsi di non conformità durante l'erogazione dei servizi;
  • Identificare e registrare le non conformità, promuovendo l'attivazione di idonee azioni correttive e il consolidamento delle soluzioni adottate;

Il Sistema Qualità è dinamico, verificato periodicamente e mantenuto aggiornato sulla base di input interni ed esterni relativi anche a novità tecnologiche, legislative e normative.
Gli obiettivi della politica per la Qualità vengono monitorati al fine di verificare l'efficacia del sistema.

LE STRATEGIE PER LA QUALITA'

Il DS assicura :

  • L'esplicitazione della Politica per la Qualità, la sua  definizione nell'ambito del Collegio Docenti, l'adozione da parte del Consiglio di Istituto e la diffusione a tutti i livelli .

La documentazione delle relative riunioni è nei verbali degli organi interessati.

  • L'individuazione delle responsabilità, degli obiettivi, delle risorse, dei tempi di attuazione che coinvolgono tutto il personale.
  • Il riesame del POF sulla base degli esiti, delle verifiche ispettive, delle proposte avanzate dalle parti interessate e dagli Organi Collegiali.
  • L'autovalutazione e monitoraggio complessivo e sistematico delle attività e dei risultati della organizzazione in riferimento al sistema di gestione per la qualità.
  • L'attenzione alle informazioni di ritorno dagli utenti e dalle parti interessate al fine di individuare  obiettivi di miglioramento, ricerca e applicazione di soluzioni, valutazione dei risultati e formalizzazione delle modifiche.
  • L'adozione di tecniche efficaci di rilevazione e di analisi dei dati.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Giuliano Villa